opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Diario di un killer sentimentale

Sepúlveda, Luis

2002

Abstract
In settantatré pagine si narrano, con singolare equilibrio espressivo, sette giorni di vita di un professionista del delitto su commissione, che così descrive il suo passato: "Arrivo, ammazzo e me ne vado. Ecco cosa ho fatto negli ultimi quindici anni". Ma in quella che sarà l'ultima missione, il meccanismo che ha regolato la sua inappuntabile carriera professionale si inceppa quando viene tradito e lasciato dalla sua ragazza, una francese con cui ha vissuto per tre anni. Decide comunque di portare a termine l'incarico: eliminare in modo esemplare uno strano personaggio, un tipo che ha tutta l'aria di un benefattore e che suscita la sua curiosità. Contro ogni deontologia professionale, inizia a interessarsi alla sua vita, a domandarsi perché debba uccidere il membro di una Organizzazione Non Governativa, perché la Dea lo protegga, perché un moderno filantropo introduca nel mercato ottima droga a prezzi irrisori. Ma la sorpresa più grande l'avrà alla fine.